Merkaba Forums
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forum
 L' INCREDIBILE
 L'essere psichico
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 4

ravi
Membro Attivo




200 Messaggi

Inserito il - 16 luglio 2012 : 12:01:40  Mostra Profilo Invia a ravi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Niente di quanto commesso nel passato o nel presente può impedire allo psichico di venire in primo piano se c'è la vera volontà di sbarazzarsi di queste cose e vivere nella coscienza psichica e spirituale.

Dalle "Lettere sullo yoga" Libro 4 – cap. 21 – parte 1 - pag. 164

Torna all'inizio della Pagina

niroshama
Membro Medio




144 Messaggi

Inserito il - 17 luglio 2012 : 17:01:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
se lo psichico è sveglio e in primo piano, diventa facile rimanere coscienti delle cose che vanno cambiate nella natura esteriore ed è anche relativamente facile, appunto, cambiarie.
Ma se lo psichico resta velato e si ritira sullo sfondo, la natura esteriore lasciata a se stessa trova difficile rimanere cosciente dei propri movimenti sbagliati, e nemmeno con grandi sforzi può riuscire a sbarazzarsene.

Dalle "Lettere sullo yoga" - Libro 4 – cap. 21 – parte 1 - pag. 165

Torna all'inizio della Pagina

miraluce
Membro Master



Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


699 Messaggi

Inserito il - 20 luglio 2012 : 16:23:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Quando l'essere psichico è risvegliato, rigetta tutte le impurità dell'essere emotivo
e lo libera dal sentimentalismo o dal gioco inferiore dell' emotività.
Ma non porta in esso l'aridità della mente o l'esagerazione dei sentimenti vitali.
Dà il tocco giusto a ciascuna emozione.

Dalle "Lettere sullo yog" - Libro 4 – cap. 21 – parte 1 - pag. 168


Non ascoltare la prudenza del mondo, perché questa è l'ora dell'inatteso.
Sri Aurobindo

Torna all'inizio della Pagina

niroshama
Membro Medio




144 Messaggi

Inserito il - 27 luglio 2012 : 16:11:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Lo psichico non soffre come il vitale o il corpo, non prova dolore, angoscia o disperazione; il suo è un dolore psichico, che è diverso da queste cose. Esso prova una specie di tristezza piena di nostalgia, calma e tranquilla, quando le cose si oppongono al Divino, quando l'oscurità e gli ostacoli sono troppo opprimenti, quando la mente, il vitale e il fisico inseguono altri scopi, quando il male, la falsità e le tenebre sembrano essere troppo forti per la Luce. Esso non dispera, ma sente che queste cose non dovrebbero essere, e il suo desiderio ardente perché siano altrimenti diventa così intenso che viene sentito come qualcosa di analogo alla tristezza.

Dalle "Lettere sullo yoga" - Libro 4 – cap. 21 – parte 1 - pag. 175

Torna all'inizio della Pagina

miraluce
Membro Master



Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


699 Messaggi

Inserito il - 28 luglio 2012 : 17:37:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

La lacerazione del velo fra la coscienza esteriore e l’essere interiore è uno dei movimenti decisivi dello yoga.
Yoga significa infatti unione con il Divino, ma significa anche risvegliarsi innanzi tutto al proprio sé interiore e quindi al proprio sé superiore; è un movimento verso l’interno e un movimento verso l’alto.
Solo, in verità, attraverso il risveglio e la venuta in primo piano dell’essere interiore potete arrivare a unirvi al Divino.

Sri Aurobindo- Lettere sullo Yoga - Libro III - Cap XVIII


Non ascoltare la prudenza del mondo, perché questa è l'ora dell'inatteso.
Sri Aurobindo

Torna all'inizio della Pagina

miraluce
Membro Master



Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


699 Messaggi

Inserito il - 08 agosto 2012 : 17:04:31  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

"..come quando uno sta per entrare in contatto con l'essere psichico e sente l'ostruzione dell'ego: c'è un momento in cui spinge, spinge ed è così acuto che si ha l'impressione che tutto sta per scoppiare. E infatti è qualcosa che scoppia.
Ed è la stessa cosa per la terra, la stessa esperienza.
E' la coscienza della terra che è così, che spinge, che è così disgustata da ciò che è e il bisogno ... che la Cosa succeda "
Mère


Non ascoltare la prudenza del mondo, perché questa è l'ora dell'inatteso.
Sri Aurobindo

Torna all'inizio della Pagina

ravi
Membro Attivo




200 Messaggi

Inserito il - 03 settembre 2012 : 11:12:48  Mostra Profilo Invia a ravi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Nella calma profondità del vostro cuore arde una fiamma: è il Divino in voi, il vostro vero essere. Ascoltate la sua voce. Seguite i suoi suggerimenti.

Mère- Conversazioni -




Torna all'inizio della Pagina

amrita
Membro Attivo




220 Messaggi

Inserito il - 14 settembre 2012 : 18:09:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
L'equilibrio psichico (nello Yoga Integrale) vuol dire quell'equilibrio dell'essere proveniente dal fatto che lo psichico, che governa i movimenti dell'essere, è padrone di tutti i movimenti della coscienza.
Lo psichico è sempre in equilibrio.
E quindi quando è attivo e governa l'essere, porta necessariamente l'equilibrio.

La Madre - Conversazioni -10 Novembre 1954

Torna all'inizio della Pagina

ravi
Membro Attivo




200 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2012 : 12:19:12  Mostra Profilo Invia a ravi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Quando si comincia a percepire l'essere interiore e a vivere in esso, scompare il senso del tempo ordinario o diventa puramente esteriore .
Quando si oltrepassa la mente, questo senso del tempo si trasforma in eternità, nell'eterno presente.

Sri Aurobindo- Lettere sullo Yoga -Libro 6- Cap XXVIII-Parte V

Torna all'inizio della Pagina

sunrise
Membro Medio




174 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2012 : 18:27:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il rimedio può venire solo da quelle parti dell'essere che sono già
volte verso la Luce. Invocare la luce della Coscienza divina perché discenda dall 'alto, portare l'essere psichico in primo piano e accendere una fiamma
d'aspirazione che risvegli spiritualmente la mente esteriore e infiammi l'essere vitale, questa è la soluzione.

Sri Aurobindo- lettere sullo Yoga - Libro 4- Cap XX- parte I






Modificato da - sunrise in data 07 novembre 2012 18:28:52
Torna all'inizio della Pagina

miraluce
Membro Master



Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


699 Messaggi

Inserito il - 05 gennaio 2013 : 19:33:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Nella sadhana, il controllo mentale o morale deve essere sostituito dalla padronanza spirituale, perché il controllo mentale è solo parziale: controlla ma non libera; solo il controllo psichico e spirituale può liberare.
Questa è la differenza essenziale, al riguardo, fra la vita ordinaria e quella spirituale.

Dalle "Lettere sullo yoga" - Libro 5 – cap. 23 – parte 1 - pag. 59

La realizzazione dell'anima è raggiunta quando l'intero essere (includendo la coscienza fisica e l'ego) è sotto il controllo dell'anima attraverso l'essere psichico; quando tutte le attività dell'essere, incluso il fisico, sono governate esclusivamente dall'anima nella pace e nella quiete.
Questo è il primo passo verso la Trasformazione.



Mère - Rose Bianche -6 Giugno 1963

Non ascoltare la prudenza del mondo, perché questa è l'ora dell'inatteso.
Sri Aurobindo

Torna all'inizio della Pagina

amrita
Membro Attivo




220 Messaggi

Inserito il - 26 febbraio 2013 : 13:00:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando



<< Quando i centri cominciano ad aprirsi, tali esperienze interiori, come la visione di luce o d'immagini attraverso la visione sottile nel centro della fronte,... o esperienze e percezioni psichiche nel cuore, diventano frequenti; si diventa gradualmente coscienti del proprio essere interiore come separato da quello esteriore e, al posto degli ordinari movimenti superficiali mentali e vitali, cresce quella che chiamiamo una coscienza yoghica, con tutti i suoi movimenti più profondi.>>



SRI AUROBINDO (Dalle "Lettere sullo yoga" - Libro 4 – cap. 21 – parte 3 - pag. 237)
Torna all'inizio della Pagina

merevita
Membro Medio




178 Messaggi

Inserito il - 10 marzo 2013 : 19:19:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Un necessario elemento(nello yoga integrale) è una fede nel cuore, una fede nel bene universale, una volontà di raggiungerlo, un'apertura verso l'universale Ananda.
Il puro essere psichico è dell'essenza dell'Ananda, viene dalla gioia dell'universo; ma la superficialità dell'emozione è velata dalle apparenze conflittuali del mondo e soffre delle reazioni del dolore, del timore, della depressione, della passione, della gioia di corta portata e parziale.

Sri Aurobindo - La sintesi dello Yoga- Libro III- Pag 170

Torna all'inizio della Pagina

ravi
Membro Attivo




200 Messaggi

Inserito il - 15 marzo 2013 : 17:31:17  Mostra Profilo Invia a ravi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
" Come ogni individuo ha un essere psichico, che è il suo vero io e governa più o meno apertamente il suo destino, così ogni nazione ha un proprio essere psichico che è il suo vero essere e modella il suo destino, dietro a un velo; è l'anima del paese, il genio nazionale, lo spirito del popolo, il centro dell'aspirazione nazionale, l'origine di tutto ciò che è bello, nobile, grande e generoso. "

La Madre

Torna all'inizio della Pagina

amrita
Membro Attivo




220 Messaggi

Inserito il - 22 marzo 2013 : 17:02:20  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

L'essere psichico ha sempre un'influenza sull'essere esterno, ma questa influenza è quasi sempre occulta, non vista o percepita o sentita, salvo in occasioni veramente eccezionali.
Al fine di fortificare il contatto e aiutare, se possibile, lo sviluppo della
personalità psichica cosciente, si dovrebbe, mentre ci si concentra, volgersi adesso, aspirare a conoscerlo e sentirlo, aprirsi a ricevere la sua influenza, e avere in grande cura, ogni volta che si riceve una sua indicazione, di seguirla molto scrupolosamente e sinceramente.
Vivere in una grande aspirazione, prendersi cura di divenire interiormente calmi e di rimanere sempre così, il più a lungo possibile, di coltivare una perfetta sincerità in tutte le attività del proprio essere; queste sono le condizioni essenziali per la crescita dell'essere psichico.

La Madre

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 4 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
     Merkaba Forums © 2002 merkabaweb.net Torna all'inizio della Pagina
     Pagina generata in 0,32 secondi.    xmlfeed aspfeed TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000     

Ciricadoforum.it | Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it