Merkaba Forums
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forum
 IL PUNTO SU......
 quello che non ci dicono
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 2

garuda
Membro Medio



139 Messaggi

Inserito il - 27 settembre 2003 : 18:57:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

HAARP

Su Nexus c'era un dossier di 13 pagine sul programma HAARP che dimostra chiaramente l'intenzione degli americani di avviare esperimenti scientifici su vasta scala col programma HAARP (Alaska).

90 deputati russi hanno firmato una mozione contro perché si rischia di produrre delle armi capaci di interrompere le comunicazioni radio, di guastare gli equipaggiamenti delle navi spaziali, di provocari gravi incidenti nelle reti elettriche, negli oleo-gasdotti e di avere effetti negativi sulla salute mentale di molte popolazioni.

C'è di peggio: la ionosfera ci protegge dalle radiazioni mortali del sole e dello spazio ed ora, con queste onde radio ad alte frequenze, si fanno dei buchi in questo mantello.

Le conseguenze sarebbero imprevedibili e le forze del caos potrebbero scatenarsi provocando guai irreversibili.
Questa tecnologia di modificazione ambientale sarebbe nelle mani del comando militare, prospettiva alquanto inquietante. Essendo questo è preposto alla sicurezza nazionale, non sappiamo che cosa farà

I militari sono persone un po' limitate e prima di accorgersi degli errori, possono commettere disastri.

Secondo il dossier di Nexus si rischia di trovarsi invasi dalle acque.
Un rialzo della temperatura di 3-4 °C potrebbe provocare l'innalzamento dei mari di 20m in 10 anni...Si sposterebbero le correnti oceaniche causando nuovi ritmi di caldo-freddo.
Le pianure agricole sarebbero innondate..
Soria e Kryeon parlano della sparizione di 4 miliardi di esseri umani da qui al 2012.

Chi vivrà vedrà. Ma se dovessimo passare all'altra sponda, stiamo sereni pensando che sarà una transizione verso un altro modo di essere, sicuramente meglio di questo.



niroshama
Membro Medio




144 Messaggi

Inserito il - 30 settembre 2003 : 12:46:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

E' molto inquietante vedere come organizzazioni militari possano gestire tali forze.
Inviamo i nostri migliori pensieri a questi soldati della morte. Chissà che possano pensarci due volte prima di mettere in moto la loro macchina infernale.

Sembra che stiano anche mettendo a punto un cannone a micro-onde che sarà utiilzzato contro gli indesiderabili. Questa macchina invierebbe micro-onde che le persone percepirebbero come bruciore alla pelle. Pare che la cosa non sia tanto forte da uccidere...pare!



Torna all'inizio della Pagina

sunrise
Membro Medio




174 Messaggi

Inserito il - 30 settembre 2003 : 20:06:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Possiamo immaginare un intervento divino che impedisca all'uomo di distruggere il pianeta con i suoi esperimenti militari, prima che commetta l'irreparabile?

Molte domande si pongono difronte a tanta barbarie dell'uomo. Sono uomini quelli che ci governano? Secondo alcuni sarebbero dei rettiliani che vogliono impedire l'evoluzione del pianeta e HAARP sarebbe un loro strumento.
Se persino dei parlamentari russi s'inquietano difronte a tanta spregiudicatezza, che possiamo mai fare noi?

Che dire del blackout? Saràche non cercano oltre il loro naso oppure fingono di non sapere?


Torna all'inizio della Pagina

amrita
Membro Attivo




220 Messaggi

Inserito il - 03 ottobre 2003 : 17:54:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Nel libro "viaggio a Shamballa", un viaggio verso se stessi, di Anne Givaudan et Daniel Meurois,leggiamo:
Non c'è da temere nessun cataclisma, succederà dentro e fuori quel che si vorrà tollerare.

Nell'universo manifesto esistono due tipi di sconvolgimenti. I primi sono dovuti a cambiamenti naturali del cosmo, i secondi sono frutto delle forme-pensiero anarchiche...

Se accettate l'idea di cadere, facile che succeda, vi rialzerete ancora e sempre finchè non avrete gettato via le stampelle.

Si crede troppo semplicisticamente che la tecnologia abbia possibilità infinite e permetta di esplorare gli spazi galattici. Non è così.

L'essere umano urterà contro un muro fino a quando non prenderà coscienza che il vero viaggio si fa dentro.

Si, il vostro mondo deve cadere, deve cadere dall'alto della sua vanità.
Sta a voi farlo succedere in silenzio e non con il fragore delle armi.

....Non si può ricostruire il mondo se non si parte da se steessi...
Rifiutate di conservare il giogo delle abitudini e delle convenzioni.

Che l'uomo impari ad essere una sorgente d'Amore.




Torna all'inizio della Pagina

miraluce
Membro Master



Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


699 Messaggi

Inserito il - 08 ottobre 2003 : 12:07:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

A proposito delle armi tecnologiche

Esiste un'associazione di cittadini, CAPT, che si preoccupano per la mancanza di dibattito e di legislazione che riguardi le armi elettroniche o più particolarmente le psicotecnologie che possono interagire col cervello e col sistema nervoso con lo scopo di perturbare le funzioni sensoriali o neutralizzare completamente le persone

http://members.aol.com/ccapt2001/petition.html

http://hometown.aol.com/ccapt2001/presentation.html
Torna all'inizio della Pagina

ahriti
Membro Medio




130 Messaggi

Inserito il - 30 ottobre 2003 : 19:38:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Chiariamo che HAARP significa High-frequency Active Auroral Research.
Dietro a questo gruppo si nasconde un progetto di 30 milioni di dollari di costo annuale che l'armata americana presenta come innocenti ricerche sulla ionosfera.

I promotori non risparmiano energia e danaro per pubbicità che rassicuri l'opinione pubblica americana.

Gli americani stanno mettendo a punto un sistema capace di:

*penetrare nelle viscere della terra alla ricerca di basi segrete
*interrompere ogni forma di comunicazione in herz-
*influenzare i comportamanti umani
*modificare la metereologia
*provocare terremoti
o esplosioni potenti come bombe atomiche

http://conspiration.cc/sujets/arme/HAARP.htm br /


Torna all'inizio della Pagina

niroshama
Membro Medio




144 Messaggi

Inserito il - 06 novembre 2003 : 21:20:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Haarp, minaccia per l'intero pianeta

Recenti informazioni scientifiche indicano che Haarp è ora interamente operativo e ha la potenzialità di scatenare inondazioni, siccità, uragani e terremoti, benchè non ci siano prove che ci sia stato un utilizzo dei mezzi.

Da un punto di vista militare è un'arma di distruzione di massa.
Potenzialmente è uno strumento di conquista capace di destabilizzare selettivamente l'agricoltura e i sistemi ecologici di intere regioni.

Il dottor Bertell dice che gli scienziati militari americani...lavorano sui sistemi meteo in quanti armi potenziali.
Il metodo consiste nel deviare correnti di vapore nell'atmosfera per provocare estremi metereologici in zone prescelte che potrebbero essere nazioni nemiche destabilizzando così la loro economia.


Torna all'inizio della Pagina

amrita
Membro Attivo




220 Messaggi

Inserito il - 10 novembre 2003 : 21:47:24  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

premonizione e riscontro sull'attività della HAARP

Riporto uno stralcio di sogno vivido fatto da Jelalia Starr nell'ottobre 2002.
Il sogno si riferisce al 2003.

Sono una sfera di coscienza che osserva gli eventi della Terra.
I media stanno dando notizia di una perdita della memoria a breve termine che ha raggiunto prporzioni epidemiche.
Alcuni ipotizzano che sia stato causato dall'attività delle macchie solari, altri incolpano gli o.g.m. La gente sta impazzendo per subbuglio emotivo e per stress.
Le farmacie registrano vendite record di prozac e affini.

Mi viene mostrato che cosa causa la perdita di memoria: sono le onde ELF (onde di radiazione elettromagnetica estremamente bassa) dentro le quali è immersa la popolazione.
Vedo una grossa torre e delle antenne il cui raggio è direzionato verso ogni città tramite torri più piccole.
Riconosco in questo la tecnologia ad onde scalari: questo è il progetto HAARP.


Riscontro

Poichè la popolazione ha cominciato a svegliarsi grazie all'11 settembre, la Global Elite deve ora tenerci sotto controllo.

I tentativi del presidente Bush di rafforzare i poteri del Consiglio di sicurezza nazionale hanno incontrato grande resistenza da parte del popolo americano.
Perciò stanno preparandosi ad usare tattiche più letali.

In tutto il paese stanno installando un gran numero di torri ELF. Queste torri possono dirigere le onde ELF dell'HAARP verso i loro obiettivi in modo ancor più preciso.

Non c'è via d'uscita se non attraverso il cuore, attraverso la compassione, il dono che abbiamo ricevuto da quelli che hanno sacrificato la propria vita durante gli attacchi dell'11 settembre.

Come sappiamo, tutto è energia che vibra a una certa frequenza. L'amore ha una frequenza più alta della paura, la felicità più alta della tristezza...
In fisica quanistica una frequenza più alta eleva quella più bassa fino ad incontrarla al proprio livello.




Torna all'inizio della Pagina

darika
Membro




93 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2004 : 13:34:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Il centro di ricerca per la globalizzazione ci invita a protestare contro l'uso di armi tecnologiche, elettromagnetiche, psicontroniche, sonore, laser... a danno di singoli o di gruppi.
Pare che i teatri di guerra siano terreno molto favorevole.

Alterando la frequenza delle pulsazioni-microonde si puo' sincronizzare il cervello per es. con lo stato di sonno o di veglia, togliendo la libertà di azione...
E' già da qualche tempo che sentiamo parlare di controllo delle menti ad opera del Nuovo Ordine Mondiale

Protestiamo per cose di poco significato e
non vediamo il gigante che avanza
http://globalresearch.ca/articles/BAB408B.html



Torna all'inizio della Pagina

ambrogio
Nuovo Arrivato



20 Messaggi

Inserito il - 22 luglio 2006 : 09:32:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ambrogio Invia a ambrogio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quote:
Messaggio inserito da niroshama


E' molto inquietante vedere come organizzazioni militari possano gestire tali forze.
Inviamo i nostri migliori pensieri a questi soldati della morte. Chissà che possano pensarci due volte prima di mettere in moto la loro macchina infernale.

Sembra che stiano anche mettendo a punto un cannone a micro-onde che sarà utiilzzato contro gli indesiderabili. Questa macchina invierebbe micro-onde che le persone percepirebbero come bruciore alla pelle. Pare che la cosa non sia tanto forte da uccidere...pare!







veramente questo cannone è gia finito ed è gia stato usato in irak ho letto.
Torna all'inizio della Pagina

ambrogio
Nuovo Arrivato



20 Messaggi

Inserito il - 22 luglio 2006 : 09:35:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ambrogio Invia a ambrogio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quote:
Messaggio inserito da niroshama


Haarp, minaccia per l'intero pianeta

Recenti informazioni scientifiche indicano che Haarp è ora interamente operativo e ha la potenzialità di scatenare inondazioni, siccità, uragani e terremoti, benchè non ci siano prove che ci sia stato un utilizzo dei mezzi.

Da un punto di vista militare è un'arma di distruzione di massa.
Potenzialmente è uno strumento di conquista capace di destabilizzare selettivamente l'agricoltura e i sistemi ecologici di intere regioni.

Il dottor Bertell dice che gli scienziati militari americani...lavorano sui sistemi meteo in quanti armi potenziali.
Il metodo consiste nel deviare correnti di vapore nell'atmosfera per provocare estremi metereologici in zone prescelte che potrebbero essere nazioni nemiche destabilizzando così la loro economia.






vedi anche http://www.sciechimiche.org/ qui si parla delle scie chimiche rilasciate nell'atmosfera da aerei muniti di impianti di distriuzione per influezare le condizioni meteo
Torna all'inizio della Pagina

niroshama
Membro Medio




144 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2007 : 19:29:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

La petro-apocalisse

Ci dicono che le riserve di petrolio dureranno ancora per alcuni decenni 2040-2050.
Secondo l'indagine di Hubbert finiranno molto prima, verso il 2010
Non si tiene conto del fatto che il consumo aumenta (vedi crescita India e Cina )
e che per estrare petrolio ci vuole energia quindi petrolio e che a un certo punto,
diminuendo le riserve, non si potrà usare un barile di petrolio per estrarne un barile.
Prima che la situazione precipiti il prezzo andra' alle stelle - picco di Hubbert -

Scenario previsto-
cessazione del globalismo
fine dell'industria aeronautica
fine del turismo internazionale
crash borsistico
sconvolgimenti vari
fine della crescita

http://www.oleocene.org/index.php?page=accueil§ion=introduction

Torna all'inizio della Pagina

ahriti
Membro Medio




130 Messaggi

Inserito il - 14 maggio 2007 : 21:36:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Ieri sera Fazio nella trasmissione -che tempo che fa -
ha intervistato un personaggio americano esperto sul probema energetico
che ha detto che il petrolio si esaurira' tra il 2010 e il 2020,
poi ha aggiunto - si pensa nel 2012.
Ecco si stanno avvicinando!
Torna all'inizio della Pagina

babychiara
Nuovo Arrivato



Regione: Friuli-Venezia Giulia
Prov.: Trieste


4 Messaggi

Inserito il - 20 giugno 2007 : 09:36:32  Mostra Profilo Invia a babychiara un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
.....non ne so molto(ho solo 16 anni)......so solo che ci son vari discussioni e la nostra terra è in gioco.nessuno parla....gli scienziati non parlano per paura.ne vale pure della loro vita perchè i pilitici non vogliono che si sappi notizie che potrebbero sconvolgere noi cittadini per poi causare caos nel mondo.(almeno io la penso cosi....di fatti reali non ne so molto)....la situazione è nelle amni dei politici....ma cosa dicono le persone che studiano la situazione della terra?....astrologi biologi scienziati...?.....quante cose ci raccontano?...penso di essere andata fuori tema....
dicevano di essere cambiati...di non fare più guerra...di risolvere con la parola...per non finire a far catastrofi come nel passato.ma sono solo cazzate!...si inventano di tutto e di + per sterminare i loro nemici e ci mettono di mezzo pure noi e la nostra casa Terra!..ma cosa hanno nel cervello sti militari americani?!...buchi d'ozono??!!!!!!!!!.....stiamo distruggendo solo il nostro mondo!ma non pensano alle loro generazioni future??!!!!!..cosa si ritroveranno i loro nipoti tra 100 anni?...1 terra ridotta in fin di vita?!.....mi piacerebbe occuparmi di questi problemi da grande....mi interessano molto le catastrofi ambientali e mi piacerebbe studiare x poter trovar loro rimedio!...peccato che ora l'età me lo impedisca...
Torna all'inizio della Pagina

miraluce
Membro Master



Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


699 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2007 : 18:24:31  Mostra Profilo  Rispondi Quotando


Esiste l'organizzazione del controllo e del potere che non considera i bisogni ma solo i profitti.
Sono disinteressati a proiettarsi in un futuro anche prossimo, acceccati dalla frenesia dell'immediato.
Dimenticano di fare essi stessi parte di questo mondo, nella folle ignoranza che le conseguenze si riverseranno anche su di loro e comunque sui loro nipoti.
Sembra al di fuori di ogni tipo di logica ma questo e' quanto osserviamo.

Dall'altro lato si puo' dire che l'evoluzione contempla forze di resistenza che fanno parte del processo stesso.

Fai bene a pensare di poter intraprendere un'attivita' che operi a salvaguardia dell' all'ambiente.
La volonta' e l'opera del singolo volti nella giusta direzione
possono avere una risonanza amplificata a vantaggio di tutti.




Non ascoltare la prudenza del mondo, perché questa è l'ora dell'inatteso.
Sri Aurobindo

Torna all'inizio della Pagina

merevita
Membro Medio




178 Messaggi

Inserito il - 14 dicembre 2007 : 17:23:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

L'economia in fiore o l'economia in crollo?
Per che cosa optiamo?

Sembra che certe cose le sappiamo ma siamo assorbiti
dal comportamento collettivo. Come prenderne le distanze?
Scegliere un'altra strada.
Leggiamo le semplici ma invisive parole di Terzani:

Con la sua pretesa scientificita' l'economia si sta mangiando la nostra civilta', creando attorno a noi un deserto da cui non si sa come uscire.
Meno di tutti gli economisti.
Ma il modo c'e' dico io.
Essendo fallite tutte le rivoluzioni, l'unico modo per non farsi consumare dal consumismo e' quello di digiunare, digiunare da qualsiasi cosa che nonsia assolutamente indispensabile, digiunare dal comprare il superfluo.
Se venissi ascoltato, sarebbe la fine dell'economia.
Ma se l'economia comincia a imperversare come fa, sara' la fine del mondo.
Basta guardare questa piccola isola dove nel giro di pochi anni le foreste sono state tagliate e le spiagge cementificate in nome del progresso e dello sviluppo economico.
Per l'economia e' una buona notizia che la gente compri di piu', consumi di piu', ma l'idea che solo consumando si progredisca e' pura follia.
E' cosi' che si distrugge il mondo, perche' consumare vuol dire consumare le risorse della terra.
Gia' usiamo il 120 per cento di quel che il globo produce. Che coosa restera' ai nostri nipoti?
Gandhi diceva - La terra ha abbastanza per il bisogno di tutti ma non per l'ingordigia di tutti.

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
     Merkaba Forums © 2002 merkabaweb.net Torna all'inizio della Pagina
     Pagina generata in 0,23 secondi.    xmlfeed aspfeed TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000     

Ciricadoforum.it | Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it