PerchŔ l'orrore




La societÓ
La famiglia
Inquinamento fisico
Inquinamento emotivo
Il punto oggi

ancorarsi al centro





Che orrore!
Realizziamo che tutto ci˛ che succede nella societÓ Ŕ nostra creazione.
Rallegriamoci per gli orrori che cominciamo a vedere; orrori che ci portano a rimettere tutto in discussione: societÓ, istituzioni, leggi e soprattutto noi stessi. La societÓ Ŕ lo specchio delle persone che la compongono.
Avevamo bisogno de vederci in uno specchio che ingrandisca le immagini per constatare l'orrore che c'era dentro di noi: la divisione e la guerra.

Ringraziamo le persone che sono state protagoniste di questi orrori. Il loro compito Ŕ ingrato.
Ogni giudizio e condanna nei loro confronti sarebbe solo il rifiuto della nostra responsabilitÓ creatrice.






Nel torpore d'un mondo malato e stanco,
The torpor of a sick and weary world,
Dans la stupeur d'un monde malade et las,
Savitri Canto I v. 62

Homepage