Merkaba Forums
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forum
 DENTI&DENTISTI
 bite e malocclusione
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 10

michela
Nuovo Arrivato



7 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2008 : 09:48:29  Mostra Profilo Invia a michela un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Antonella devo fare una precisazione doverosa: 10 anni di cura non li ho fatti col dott. Bernkopf,quindi chissà magari mi avrebbe risolto....!Sai che non so dirti che tipo di malocclusione abbia?!Tu dici che dalla lingua all'insù dovrei avere il cranio verso l'alto..si credo si anche se ancora mi è difficile capire esattamente cosa voglia dire,perchè stranamente nonostante sia stata visitata da molti gnatologi, nessuno mi ha mai detto che tipo di maleocclusione ho,la sto scoprendo solo adesso e sul sito di maurizio,pensa tu!
Torna all'inizio della Pagina

Flo
Membro Senior


Regione: Piemonte
Prov.: Torino
Città: Torino


356 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2008 : 10:21:11  Mostra Profilo Invia a Flo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quote:
Se avete conoscenze di bravi gnatologi in sicilia vi prego consigliatemi anche in privato vi sarei molto grata.

Gentile Michela,
non so in quale città della Sicilia risieda, comunque all' Università degli Studi di Palermo , alla facoltà di Odontoiatria si occupano con grande competenza dei problemi dell' ATM (articolazione temporo-mandibolare).
Le consiglio, prima di rivolgersi a qualcuno per sentito dire, e sentire il loro parere.
Oltretutto col ticket.......
Auguri
Torna all'inizio della Pagina

antonella
Membro Master


Città: milano


848 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2008 : 11:44:10  Mostra Profilo Invia a antonella un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quote:
Messaggio inserito da Flo

[quote]
Le consiglio, prima di rivolgersi a qualcuno per sentito dire, e sentire il loro parere.



Michela, sono d'accordo con la dottoressa Flo, prima di rivolgerti a qualcuno per farti mettere le mani adosso, prendi tempo ascolta a tutti, anche quelli che ti suggerisce la dottoressa, e poi alla fine credimi non è difficile trarre le conclusioni.

10 anni ... mamma mia! Comunque, se ti consola, siamo tutti con anni alle spalle di fallimenti.

Per la dott.ssa Flo, finchè la branca medica non sforna persone guarite ma si limita a curare.... passeranno non solo 10 anni... ma secoli.
E per sentito dire io ho approfondito una materia che non mi doveva competere (in quanto avrei voluto occuparmi di altro nella vita) e oggi posso dire che grazie a questo io sto bene, mentre per le diagnosi dei medici (20 e oltre...) io non avevo una malocclusione. NON C'è PIU' CREDIBILITA' ! lo dico a malincuore, ma è la verità. Qua si perde tempo , si perde la propria vita dietro a medici che non sanno ammettere che non hanno studiato la materia e NON SANNO, si fa prima a dire : non mi pare che lei sia malocclusa.

Finchè non si rimette la mandibola dritta, qualsiasi cura qualsiasi medicinale "dolce" qualsia massaggio, qualsiasi cosa SARA' SOLO UNA FONTE di spreco di energia, spreco di tempo, spreco di denaro sudato, spreco di una vita consumata nel dolore.

Modificato da - antonella in data 05 luglio 2008 12:21:56
Torna all'inizio della Pagina

antonella
Membro Master


Città: milano


848 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2008 : 12:05:12  Mostra Profilo Invia a antonella un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quote:
Messaggio inserito da michela
Tu dici che dalla lingua all'insù dovrei avere il cranio verso l'alto..si credo si anche se ancora mi è difficile capire esattamente cosa voglia dire,perchè stranamente nonostante sia stata visitata da molti gnatologi, nessuno mi ha mai detto che tipo di maleocclusione ho


Michela per capire bene prendi una tua foto di PRIMA del taglia del frenulo.... e poi confrontala con una foto di ADESSO.

Vedrai che la tua faccia è rivolta con il mento verso l'alto mentre prima eri verso il basso. E forse avrai un inclinazione della testa o a destra o a sinistra . Giusto?

Ti ripeto: "fermati" e studia... non darti in mano a chi per 10 anni non ha saputo far niente e permettimi il taglio del frenulo non è una cosa positiva. Il frenulo serve a dare stabilità, una volta tolto oscillerai sempre. Si poteva risolvere il tuo problema con la lingua mettendo la tua mandibola nella giusta posizione. La situazione si sarebbe risolta senza questo intervento "innaturale" per l'essere umano.


Torna all'inizio della Pagina

Flo
Membro Senior


Regione: Piemonte
Prov.: Torino
Città: Torino


356 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2008 : 13:04:51  Mostra Profilo Invia a Flo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quote:
Ti ripeto: "fermati" e studia... non darti in mano a chi per 10 anni non ha saputo far niente e permettimi il taglio del frenulo non è una cosa positiva.
.
Per amore della verità il taglio del frenulo si effettua in un solo caso: quando la sua inserzione sul pavimento della lingua è tanto avanzato verso la punta da impedire i normali movimenti nella pronuncia delle linguali e la movimentazione del bolo verso determinati denti.
Se l' uso della lingua è anomalo e può capitare ad esempio quando il paziente interpone la lingua tra i denti per inghiottire, come fa il bambino piccolo, ma questa non è una malattia è un vizio, si fa terapia logopedica o ortodonzia per accorciare la lingua ( non vuol dire tagliarla), ma abituarla a non essere messa fuori in modo anomalo, il che oltretutto determina sventagliamento degli incisivi superiori e cifosi del rachide a lungo andare.
Torna all'inizio della Pagina

antonella
Membro Master


Città: milano


848 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2008 : 13:32:48  Mostra Profilo Invia a antonella un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quote:
Messaggio inserito da Flo

quote:
Ti ripeto: "fermati" e studia... non darti in mano a chi per 10 anni non ha saputo far niente e permettimi il taglio del frenulo non è una cosa positiva.
.
Per amore della verità il taglio del frenulo si effettua in un solo caso: quando la sua inserzione sul pavimento della lingua è tanto avanzato verso la punta da impedire i normali movimenti nella pronuncia delle linguali e la movimentazione del bolo verso determinati denti.
Se l' uso della lingua è anomalo e può capitare ad esempio quando il paziente interpone la lingua tra i denti per inghiottire, come fa il bambino piccolo, ma questa non è una malattia è un vizio, si fa terapia logopedica o ortodonzia per accorciare la lingua ( non vuol dire tagliarla), ma abituarla a non essere messa fuori in modo anomalo, il che oltretutto determina sventagliamento degli incisivi superiori e cifosi del rachide a lungo andare.




dottoressa, sa qual'è la mia convinzione? (da ignorante in materia in quanto non ho studiato all'università) è che uno dei motivi principali (poi ci sono i secondari...) sia che si NASCE così , cioè si diventa così per il parto. Si sà che appena nati abbiamo le ossa di gelatina e se oltre le ecografie che ora si fa alle "anche" dei neonati, si guarderebbe la mandibola se gli è stata spostata, schiacciata (o altro) si potrebbe sistemare la faccenda DA SUBITO.
I motivi secondari sono poi interventi odontoiatrici sbagliati che influiscono sulla giusta inclinazione, ecc. ec..

Io ho notato guardando le foto di persone quando erano piccole e confrontando ora le foto che sono grandi.... la mandibola storta l'avevano fin da allora.
Torna all'inizio della Pagina

michela
Nuovo Arrivato



7 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2008 : 14:48:19  Mostra Profilo Invia a michela un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dottoressa Flo,grazie per il consiglio,lo seguirò senz'altro!

Flo e Antonella,questa cosa che mi dite del frenulo mi sconvolge..Non avevo problemi di pronuncia nè altro,solo l'unico problema è che la mandibola non si apriva completamente e stranamente si fermava all'altezza massima che la lingua poteva raggiungere!Giusto?!Sbagliato?! Non so il danno è fatto..spero non sia troppo tardi

Antonella, si ho un dislivello della mandibola verso dx con relativo abbassamento di zigomo e occhio..
Torna all'inizio della Pagina

antonella
Membro Master


Città: milano


848 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2008 : 15:44:14  Mostra Profilo Invia a antonella un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quote:
Messaggio inserito da michela

Dottoressa Flo,grazie per il consiglio,lo seguirò senz'altro!

Flo e Antonella,questa cosa che mi dite del frenulo mi sconvolge..Non avevo problemi di pronuncia nè altro,solo l'unico problema è che la mandibola non si apriva completamente e stranamente si fermava all'altezza massima che la lingua poteva raggiungere!Giusto?!Sbagliato?! Non so il danno è fatto..spero non sia troppo tardi

Antonella, si ho un dislivello della mandibola verso dx con relativo abbassamento di zigomo e occhio..



Michela se la mandibola era in asse non ci sarebbero stati problemi nell'aprire la bocca. Il taglio è stato inutile, questo è il prezzo che si paga ad avere fiducia completa nella medicina.

Non disperare, c'è sempre un rimedio: prima di farti fare ulteriori danni, studia un po la materia.
Un'idea dopo aver studiato si potrebbe chiedere al Ministero della Salute (c'è un ufficio apposta per questo servizio e ora non ricordo il nome..) i nomi e conognomi dei dottori che partecipano ai corsi di aggiornamento sulla "D.C.C.M , è un modo per fare un grosso taglio per la scelta del nuovo medico... che poi non è ancora detto che ci si possa farsi fare quello che vuole.
Torna all'inizio della Pagina

esseno
Membro Medio




142 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2008 : 15:51:20  Mostra Profilo Invia a esseno un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Taglio del frenulo linguale retaggio del passato
anche per quanto riguarda i problemi di linguaggio - vedete qui

Questo intervento cosi' poi in prima istanza come presupposto per iniziare una terapia sulla malocclusione, già a pelle mi sembra una cosa di un tale assurdo che la paragonerei a tagliare un legamento per decontrarre un muscolo.
A quanti proporrà lo stesso obbrobrio questo gnatologo che qualcuno,
senza cognizione, aveva definito uno dei migliori? (in realtà è uno noto che insegna agli altri con tanto di corsi)

Si comprende anche la fragilità di chi è supino e si sente in qualche modo imporre questa pratica come necessaria e non ti viene dato tempo per valutare o informarti.

Il tipo non è uno tanto morbido, so che il suo modo è piuttosto determinato e viene percepito come impositivo.
Michela, pare che la partecipazione a questo forum ti abbia almeno messo in guardia da un riaffidarti alla stessa persona.









"Nessuno e' più schiavo di chi si ritiene libero senza esserlo" (J.W.Goethe)

Modificato da - esseno in data 05 luglio 2008 20:00:03
Torna all'inizio della Pagina

Flo
Membro Senior


Regione: Piemonte
Prov.: Torino
Città: Torino


356 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2008 : 21:37:40  Mostra Profilo Invia a Flo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

quote:
A quanti proporrà lo stesso obbrobrio questo gnatologo che qualcuno,
senza cognizione, aveva definito uno dei migliori? (in realtà è uno noto che insegna agli altri con tanto di corsi)

Cari amici,
vorrei chiarire che la preparazione in gnatologia non è sufficiente: indispensabile avere nozioni di posturologia, avere l' umiltà di collaborare con un cranio-sacrale, con un chiro che sappia riposizionare le vertebre.
L'a malposizione mandibolare, se presente alla nascita, viene corretta con l' allattamento al seno.
Importante la posizione del neonato nel sonno: se in posizione laterale, va girato per non avere lo schiacciamento della emimandibola , sempre la stessa.
E' bene quando il neonato giace nel lettino, non mettergli la sorgente di luce sempre dalla stessa origine perchè lo obbliga a ruotare la testina per vedere appunto la luce.
Mai far dormire il bambino in posizione prona che ruota il rachide vertebrale in modo anomalo, chiude una narice (deviazione del setto nasale) e forza l' emimandibola in lateralità
Io sono dell' opinione che l' intervento del dentista, se necessario debba avvenire nel momento dell' inizio della II dentizione per cui facilmente si possono guidare i denti ad assumere una posizione corretta.
Anche per l' adulto la posizione nel sonno è importante: se interessa chiarirò prossimamente.
Torna all'inizio della Pagina

antonella
Membro Master


Città: milano


848 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2008 : 00:01:10  Mostra Profilo Invia a antonella un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dottoressa, dell'usanza di una volta della fasciatura degli arti dei neonati pensa che abbia arrecato danni o era benefica? e cosa ne pensa della mandibola malposizionata di questo bambino in fasce?

http://www.ass-promidea.it/images/bimbo%20in%20fasce%201948.jpg
Torna all'inizio della Pagina

Flo
Membro Senior


Regione: Piemonte
Prov.: Torino
Città: Torino


356 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2008 : 12:02:42  Mostra Profilo Invia a Flo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Cara Antonella,
ne penso tutto il male possibile; ha presente la situazione muscolare di un arto dopo che è stata tolta l' ingessatura per guarire una frattura?
Muscoli indeboliti sottili, anche le ossa, in mancanza di esercizio, divengono fragili.
L' immagine che lei propone mostra addirittura il blocco delle braccia.........
Quella povera creatura in seguito a stimoli luminosi, auditivi o di altro tipo, essendo impedita a fare qualsiasi movimento con il corpo, iperestendeva il collo mettendo in trazione anomala i muscoli della mandibola, del rachide cervicale.
Come dicevo più esplicitamente nella mia precedente.
Ne dedurrei che era messo a giacere sempre nello stesso luogo e girava quella povera testina sempre dallo stesso lato, cioè il lato da cui gli giungevano gli stimoli.
O veniva tenuto in braccio facendogli appoggiare la testa sempre dallo stesso lato.
Torna all'inizio della Pagina

jasmine
Membro Attivo




266 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2008 : 10:46:08  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
quote:
Messaggio inserito da antonella

Dottoressa, dell'usanza di una volta della fasciatura degli arti dei neonati pensa che abbia arrecato danni o era benefica? e cosa ne pensa della mandibola malposizionata di questo bambino in fasce?

http://www.ass-promidea.it/images/bimbo%20in%20fasce%201948.jpg


Quale totale ignoranza sull'importanza del sistema motorio/corteccia/processo di crescita, addiritura le braccia.
Povero diaframma. Certo che ce ne voleva di forza vitale per sopravvivere!
Come non percepire lo stato di tremenda costrizione?
Saranno stati fasciati così anche i nostri genitori?
Se pensiamo che questa rigidità/sofferenza ha segnato il nostro DNA non ci resta che tirar innanzi col lavoro à 360°.

Flo, una bonifica collettiva coi fiori di Bach per per neutralizzare/attutire l'imprinting del DNA?


Vuoi farti un regalo?
Non dirti chi sei.
Diventa uno sconosciuto.

Modificato da - jasmine in data 09 luglio 2008 21:17:56
Torna all'inizio della Pagina

antonella
Membro Master


Città: milano


848 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2008 : 13:04:28  Mostra Profilo Invia a antonella un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho chiesto in questi giorni a una parente novantenne se per caso mia madre fosse stata fasciata (settantenne)... la risposta è stata sì... mia madre ha confermato che fino alla nascita di mio fratello anno 1958 era uso comunune fasciare. Quindi penso che abbiamo alle spalle intere generazioni di malocclusi per la fasciatura.

Generazioni di malocclusi e mai nessuno se n'è accorto?



http://www.ambulatorio.com/site/redazionali/viewpage.xpd?id=862

La fasciatura aveva la funzione di impedire che il neonato si spaddrasse (ampia flessione della spalla) per evitare danni alla colonna vertebrale; secondo alcuni, inoltre, la fasciatura stretta favoriva lo sviluppo di gambe diritte. La fasciatura si eseguiva per tutto il primo anno di vita del bambino.
.......
Di norma le fasce venivano cambiate soltanto due volte al giorno: la mattina e la sera prima del riposo notturno, la pelle del bambino, quindi, restava a contatto con urina e feci anche per molte ore provocando dermatiti e micosi.
......
Il bambino fasciato veniva deposto nella testa, un contenitore quadrangolare di legno alto circa un metro, con poggiatesta e larga base di appoggio, variamente decorato e imbottito in base alla disponibilità economica della famiglia, paragonabile all’attuale seggiolone (vedi figura).
......
Nella zona di Lucugnano, un paese a sud di Lecce famoso per la lavorazione della terra cotta, per appoggiare i bambini in fasce si usava il capicarru, un cilindro grezzo di terra cotta alto circa 60 cm, con alcuni fori per l’aerazione, che veniva portato in campagna per poggiare i bambini mentre le loro madri lavoravano.


Modificato da - antonella in data 09 luglio 2008 14:36:41
Torna all'inizio della Pagina

antonella
Membro Master


Città: milano


848 Messaggi

Inserito il - 17 luglio 2008 : 19:53:38  Mostra Profilo Invia a antonella un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
finalmente la mia diagnosi giusta , fatta da un bravissimo posturologo:

- sindrome discendente di pertinenza o c u lo- dento-occlusale
- non compensa la lateralità del cingolo pelvico con la rotazione
- correlazione disfunzionale discendente di pertinenza oculare (ipoconvergenza sinistra fusionale e saccadica + exoforia bioculare + rotazione del massiccio cefalico limitata a sinistra + riflesso di apertura podalica a sinistra + parassitario dento occlusale con latero deviazione mandibolare a sinistra)
- scoliosi sinistra convessa lombare
- riduzione della lordosi fisiologica lombare

e adesso cosa dovrei dire a tutti i dottori di specialità varie che mi hanno fatto diagnosi "fantasiose?" . Le specializzazioni non portano da nessuna parte se poi non si riesce a guardare l'essere umano nel suo insieme.
Certo io la diagnosi di latero deviazione mandibolare a sinistra la sapevo già grazie a Maurizio , non certo per 3 anni di visite inutili...

Modificato da - antonella in data 17 luglio 2008 19:54:31
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 10 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
     Merkaba Forums © 2002 merkabaweb.net Torna all'inizio della Pagina
     Pagina generata in 0,23 secondi.    xmlfeed aspfeed TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000     

Ciricadoforum.it | Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it