Home

Terapie

Arte

Il punto su..

L' incredibile

Lo shift

Libri e Riviste

Consigli

Forum

Links

@



 





Oltre l'uomo





L' Uomo
Il Conflitto
Il processo di individuazione

Di qua e di lÓ dalla trama





LIBERAZIONE


Ho gettato via da me la vorticosa danza della mente
Ed ora sono libero nel silenzio dello spirito;
Eterno e immortale oltre la natura delle creature,
Centro della mia eternitÓ.
Mi sono liberato e il piccolo io Ŕ morto;
Sono immortale, solo, ineffabile;
Sono uscito dall'universo che avevo costruito,
Senza nome e senza misura sono cresciuto.
La mia mente tace in una luce ampia e senza confini,
Il mio cuore Ŕ una solitudine di pace e diletto,
I miei sensi non cadono nella trappola del tatto, del suono e della vista,
Il mio corpo Ŕ un punto in bianche immensitÓ.
Sono la gioia solitaria e immobile del solo Essere:
Non sono nessuno io che sono tutto ci˛ che Ŕ.




LIBERATION



I have thrown from me the whirling dance of mind
  And stand now in the spirit's silence free;
Timeless and deathless beyond creature-Kind,
  The center of my own eternity.
I have escaped and the small self is dead;
  I am immortal, alone, ineffable;
I have gone out from the universe I made,
And have grown nameless and immeasurable,
My mind is hushed in a wide and endless light,
  My heart a solitude of delight and peace,
My sense unsnared by touch and sound and sight,
My body a point in white infinities.




SI SENTE DIO  

Ogni suono, ogni voce Ŕ diventata la tua voce:
La musica, il tuono e il grido degili uccelli,  
Il balbettio che fa la vita della sue pene e delle sue gioie,
La cadenza del discorso umano e delle parole mormorate,
Il riso dell'enorme allegria del mare,
Il rombo dell'aereo per l'aria conquistata, 
Il clacson, canto della velocitÓ alla terra 
Il rombo incessante del motore, 
L'urlo della sirena che affida al ventoso corno dello Spazio 
Un richiamo lontano e misterioso,
Ricordi di terre assolate e di rotte oceaniche, ora sono tutte note e temi Tuoi. 
Un'armonia segreta s'insinua nel cuore ignaro
E tutto diventa bello perchŔ Tu sei.


THE DIVINE HEARING

All sounds, all voices have become Thy voice:
  Music and thunder and the cry of birds,
Life's babble of her sorrows and her joys,
  Cadence of human speech and murmured words,
The laughter of the sea's enormous mirth,
  The winged plane purring through the conquered air,
The auto,s trumpet-song of speed to earth,
  The machine's reluctant drone, the siren's blare
Blowing upon the windy horn of Space
  A call of distance and of mistery,
Memories of sun-bright lands and ocean-ways.
  All now are wonder-tones and themes of Thee.
A secret harmony steals through the blind heart
And all grows beautiful because Thou art.



L'AVVENTURA INFINITA

Sulle acque di un Infinito senza nome
E' lanciata la mia nave e ho lasciato il lido umano.
Tutto vanisce dietro a me e vedo davanti
L'abisso ignoto e una pallida luce che ammicca.
una mano invisibile controlla il mio timone.
La notte cinge il mare di un nero corridoio, 
Il lamento e il ruggito leonino di una Fame inconscia
O il sonno oceanico di un Eremita morto.
Mi sento circondare dalla grandezza della Potenza che cerco;
Sotto di me ci sono le sue gigantesche profonditÓ.
Di lÓ, l'altezza invisibile che nessun'anima ha raggiunto.
Sar˛ immerso nel Solo e nell'Unico
E mi sveglier˛ in un improvviso splendore di Dio,
La meraviglia e il rapimento dell'Apocalisse.





THE INFINITE ADVENTURE

On the waters of a nameless Infinite
  My skiff is launched; I have left the human shore.
All fades behind me and I see before
  The unknown abyss and one pale pointing light.
An unseen Hand controls my rudder. Night
  Walls up the sea in a black corridor,
An inconscient Hunger's lion plaint and roar
  Or the ocean sleep of a dead Eremite.
I feel the greatness of the Power I seek
  Surround me; below me are its giant deeps.
Beyond, the invisible height no soul has trod.
  I shall be merged in the Lonely and Unique
And wake into a sudden blaze of God,
The marvel and rapture of the Apocalypse.



LA LUCE D'ORO

la tua luce d'oro Ŕ scesa nel mio cervello 
E i grigi meandri della mente rischiarata sono diventati
Una viva risposta all'occulto piano della saggezza,
Serena illuminazione e fiamma.
La Tua luce d'oro Ŕ scesa nella mia gola
E ogni mia parola Ŕ ora una melodia divina,
Un Tuo canto di peana Ŕ la mia sigola nota;
Le mie parole sono ebbre del vino dell'Immortale.
La Tua luce d'oro Ŕ scesa nel mio cuore
Colpendo la mia vita con la tua eternitÓ;
Ora Ŕ diventato un Tempio dove sei Tu 
Ed ogni suo moto mira a Te soltanto.
La tua luce d'oro Ŕ scesa nel mio cuore
Colpendo la mia vita con la tua eternitÓ;
Ora Ŕ diventato un tempio dove sei Tu
Ed ogni suo moto mira a te soltanto.
La tua luce d'oro Ŕ scesa nei miei piedi,
La mia terra Ŕ ora il Tuo campo e la Tua dimora.


   
THE GOLDEN LIGHT

The golden Light came down into my brain
  And the grey worms of mind sun-touched became
A bright reply to Wisdom's occult plane,
  A calm illumination and flame.
Thy golden Light came down into my throat,
  And all my speech is now a tune divine,
A pean-song of thee my single note;
  My words are drunk with the Immortal's wine.
Thy golden Light came down into my heart
  Smiting my life with Thy eternity;
Now has it grown a temple where Thou art
  And all its passions point towards only Thee.
Thy golden Light came down into my feet,
My earth is now thy playfield and thy seat.



LUCE

Luce, o Luce infinita! la tenebra non ha piu' luogo.
Gli abissi oscuri della vita cedono il loro segreto:
Le enormi profonditÓ inconscie prima dissigillate
Giacciono con barlumi di luce in vasta attesa.
Luce, o Luce eterna, immutabile e lontana!
Si schiudono le misteriose porte del sacro sigillo.
La Luce, Luce che arde nel cuore diamantino dell'Infinito,
Palpita nel mio cuore dove fiorisce la rosa immortale.
Luce che nel suo rapimento percorre i nervi!
Luce, o Luce che alimenti! ogni cellula appassionata
Conserva, colpita, una viva sensazione dell'Imperituro
In una muta fiamma d'estasi.
Mi muovo in un oceano di Luce stupenda
e congiungo i miei abissi alla Sua eterna altezza.



LIGHT

Light, endless Light! darkness has room no more.
  Life's ignorant gulfs give up their secrecy:
The huge dephts unplumbed before
  Lie glimmering in vast expectancy.
Light, timeless Light immutable and apart!
  The holy sealed mysterious doors unclose.
Light, burning Light from the Infinite's diamond heart
  Quivers in my heart where blooms the deathless rose.
Light in its rapture leaping through the nerves!
  Light, brooding Light! each smitten passionate cell
In a mute blaze of ecstasy preserves
  A living sense of the Imperishable.
I move in an ocean of stupendous Light
Joining my dephts to His eternal height.


da -Last Poems-
Sri Aurobindo
 





Con l'alimento da occulte fonti spirituali
On sustenance from occult spiritual founts
Un ŕtre, soutenu par les sources occultes de l'esprit
SAVITRI Canto III verso nr. 31






Body-consciousness-death
Ego and unity
Fourth density relationship
What is your identity
Fear and Peace


 

        

 
 

 

 






















Homepage